PERCHÈ ISCRIVERSI AD UN CORSO DI ERBORISTERIA

antica farmacopeaLa cura con le erbe è un’arte e una scienza antica quanto l’umanità stessa, ma non per questo sufficientemente conosciuta ed usata.
L’interesse per la fitoterapia non accenna a diminuire, sia per quanto riguarda l’utilizzo delle droghe vegetali a scopo medicamentoso, sia per quanto riguarda la ricerca scientifica che procede di gran lena. Tanti per esempio sono gli articoli pubblicati solo nell’ultimo anno, il 2017 ancora in corso, frutto di ricerche scientifiche che, nella maggior parte dei casi, cercano di chiarire i meccanismi attraverso i quali le droghe vegetali svolgono le loro azioni.
erboristeriaPer esempio è del novembre 2016 la pubblicazione sulla prestigiosa Oncology Revue, da parte di un team di ricercatori della Central China University, di un articolo* dedicato allo studio dei meccanismi molecolari che fanno dell’artigenina, un fitormone presente nella comunissima Bardana (pianta molto importante anche nella medicina tradizionale cinese), un possibile antimetastatizzante per il cancro del polmone, per quanto sperimentato in vitro.
Ildegarda-di-BingenStrano ma vero, la tradizione conferma questa possibile proprietà della Bardana: già nel XI secolo, Ildegarda di Bingen utilizzava questa pianta in un primo tentativo di cura dei tumori.
Certo ai nostri giorni l’erboristeria è passata dalla tradizione alla più avanzata ricerca scientifica. A tutt’oggi oltre il 40% dei farmaci appartenenti alla medicina definita “tradizionale” sono di derivazione vegetale. Qualche esempio: farmaci cardiostimolanti (digitale), miotici e antiglaucoma (atropina, pilocarpina), antitumorali (vincristina, vinblastina, irinotecan e topotecan, etoposide e teniposide, tassoli), anestetici locali (procainamide), antiaritmici (chinidina), bloccanti neuromuscolari (tubocurarina, vecuronio) e anticoagulanti orali (warfarin, acenocumarolo), si basano su molecole e composti di immediata derivazione fitoterapica.spezie
Inoltre possiamo dire che l’interesse per i fitoterapici cresce sempre di più anche per il fatto che questi prodotti sono dotati di alcune interessanti proprietà, prima tra tutte l’azione polifunzionale delle droghe e delle preparazioni vegetali, ovvero la capacità di possedere una molteplicità di effetti nettamente diversi fra loro e che compaiono a dosaggi diversi.
Come fare dunque a riappropriarci di queste importanti ed utilissime conoscenze per mantenere o riconquistare il benessere psico-fisico? Per chi si vuol avvicinare al mondo della fitoterapia, in modo semplice e sicuro, è senz’altro vantaggioso per esempio imparare ad utilizzare piante della nostra flora mediterranea, ricca di tradizioni erboristiche antiche di millenni, nel giusto dosaggio ed attraverso corretti e semplici metodi di estrazione dei fitocomplessi.fitoterapia
Proprio di questi argomenti tratteremo nel Corso di Erboristeria (a cura di Stefania Fineschi e Manuel Zolli) dedicato in particolare alle piante utili per combattere i malesseri dell’autunno e dell’inverno, che si terrà il mercoledì sera a partire dal 4 Ottobre, con una serata di presentazione ad ingresso libero, presso i locali dell’Associazione Archeosofica di Pistoia in piazza dello Spirito Santo n. 1.rosmarino
Il corso si compone di 8 lezioni teorico-pratiche, dalle ore 21.15 alle ore 23.00 circa. Si consiglia la pre-iscrizione in quanto abbiamo posti limitati perché durante le lezioni allestiremo un semplice laboratorio e coinvolgeremo tutti per la realizzazione di alcuni preparati fitoterapici tradizionali e moderni.
Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi al numero 0573-21414 o scrivere a info.pistoia@boxletter.net.

 

*Rif. PubMed  27878294 Oncol Rep. 2017 Jan;37(1):179-184. doi: 10.3892/or.2016.5269. Epub 2016 Nov 23.
Arctigenin, a lignan from Arctium lappa L., inhibits metastasis of human breast cancer cells through the downregulation of MMP-2/-9 and heparanase in MDA-MB-231 cells.

Pubblicità

2 pensieri riguardo “PERCHÈ ISCRIVERSI AD UN CORSO DI ERBORISTERIA

    1. Per partecipare al corso è sufficiente iscriversi all’Associazione Archeosofica, quota ripartita mensilmente di 50 Euro. La prima lezione, quella di mercoledì 4 ottobre è ad ingresso libero e gratuito. Verrà presentato il programma del corso, ci saranno esercitazioni di laboratorio, e potrà decidere se iscriversi e continuare oppure no.
      Si può prenotare e chiedere ulteriori informazioni telefonando 057321414, grazie per averci scritto !!!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...