FANTASMI E TAVOLINI PARLANTI : che c’è di vero?

fantasma 3

Qualcosa di vero deve pur esserci, considerando la quantità dei fenomeni spiritici testimoniati sia nel passato che nel presente. Abbiamo una ricca documentazione formata non soltanto da racconti di fatti strani, visioni o apparizioni fantasmatiche, ma proprio a partire dalla morte che da sempre ha affascinato e incuriosito un po’ tutti. Culture e tradizioni di ogni epoca ne hanno parlato, descrivendo un aldilà popolato da esseri di varia natura che comunicano con noi viventi, ora in un modo ora in  un altro.

 

fantasma 2

Quando si parla di fantasmi in genere ci si riferisce a quegli spiriti di defunti che non hanno trovato la pace per qualche motivo, spesso vittime di morte violenta, e che di conseguenza continuano a vagare su questa terra come non si rendessero conto di esser morti o non ne volessero accettare l’evidenza, restando nel luogo dove avvenne il fatto che generò la loro inquietudine. Di fantasmi tormentati è piena la letteratura di tutto il mondo, per non parlare delle opere teatrali o cinematografiche più recenti.

Una nuovissima e per molti inedita “commedia” viene presentata in questi giorni dall’Associazione Archeosofica – Sezione Arte e Musica, proprio con il titolo FANTASMI E TAVOLINI PARLANTI. Ambientata in Austria alla fine del 1800, la storia narra le vicende di Margit e Katrin Kruger, madre e figlia,  che si trovano loro malgrado al centro delle attenzioni di sedicenti medium, truffatori e poco onorevoli personaggi. In questo periodo infatti, con la nascita della parapsicologia e dello spiritismo, divenne molto di moda, nei salotti borghesi come nei teatri, la sperimentazione dei contatti con l’aldilà, servendosi di persone dotate di facoltà medianica. Riuniti attorno ad un tavolo, tondo, con tre gambe, si aspettavano segni, colpi, stranezze, che dimostrassero la presenza degli spiriti invocati. Periodo fecondo in questo settore, con tutti i rischi che un fenomeno di massa comporta : ciarlatani e severi indagatori, scettici burloni e credenti devoti.

Fantasmi-Mag2014

 

Pubblicità

Un pensiero riguardo “FANTASMI E TAVOLINI PARLANTI : che c’è di vero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...